PomiglianoToday

Brusciano: manifestazione del Pd contro le mafie

Segretario dei Giovani Democratici: "La camorra toglie la speranza ai giovani e distrugge il futuro di tutti. Alla criminalità organizzata non bisogna lasciare nemmeno il respiro"

La Domenica delle Palme a Brusciano ha visto la duplice presenza di ramoscelli di ulivo, quelli della liturgia della Chiesa cattolica, come segno di pace portato dai fedeli e quelli dell’impegno politico sventolanti nelle bandiere del Partito Democratico, per una guerra speciale ad alto contenuto civile: contro le mafie.


Con la campagna “Io riattivo il lavoro”, il Partito Democratico insieme a Libera che quest’anno festeggia con il fondatore presidente Don Luigi Ciotti il suo 18esimo anniversario, ed alla CGIL, stanno raccogliendo  le firme  a sostegno della legge di iniziativa popolare sulle aziende confiscate alla mafia.


Proprio tredici anni fa, oltre un milione di cittadini, seguendo il sogno di Pio La Torre, consegnarono la loro firma sulla petizione che chiedeva al Parlamento di produrre una legge per l'uso sociale dei beni confiscati alle mafie che all'unanimità votò la legge 109/96. 


"Vogliamo ribadire il nostro impegno per la lotta contro tutte le mafie e tutte le camorre- ha dichiarato il il segretario dei Giovani Democratici di Brusciano - La camorra toglie la speranza ai giovani e distrugge il futuro di tutti. Alla criminalità organizzata non bisogna lasciare nemmeno il respiro. Bisogna erigere contro di essa un muro fatto di legalità diffusa e soprattutto di buona politica".


L’attivissimo gruppo dei Giovani Democratici di Brusciano ha raccolto numerose firme da parte di cittadini di ogni appartenenza politica ed ha avuto la visita e le congratulazioni del Segretario cittadino, avvocato Salvatore Travaglio e di Sebastiano Sorrentino della Segreteria Provinciale del PD di Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento