PomiglianoToday

Brusciano: rimandato il processo al sindaco Romano

Il rinvio sembrerebbe essere causato da una mancata ricezione della relativa notifica al primo cittadino

Sindaco Romano

Il processo d’appello per la condanna del sindaco di Brusciano, Angelo Antonio Romano e dell’ex presidente del Consiglio Comunale Salvatore Papaccio è stata rimandata al 1 marzo.  La pena sarebbe di 4 anni di reclusione e interdizione per 5 anni dai pubblici uffici, per il siondaco e 2 anni di reclusione, per il presidente del Consiglio Comunale.

Il rinvio sembrerebbe essere causato da una mancata ricezione  della relativa notifica al sindaco Romano. Ad accusare Romano  fu l’imprenditore edile Angelo Perotta rifiutò di pagare  una  tangente, registrando il tutto e consegnandolo ai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento