PomiglianoToday

Castello di Cisterna: tenta di estorcere denaro per il clan, arrestato

L'uomo è in custodia cautelare nel carcere di Poggioreale. L'ordinanza è stata emessa su richiesta della direzione distrettuale antimafia

Estorsione

I carabinieri del nucleo investigativo, hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a I.D., un 56enne, già noto alle forze dell'ordine. L'ordinanza è stata emessa l’11 maggio dal gip di Napoli, su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia. L'uomo è ritenuto affilato al famoso clan camorristico “ianuale”, sodalizio criminalmente legato al clan "Sarno” di Ponticelli ed egemone nella zona di Castello di Cisterna, Brusciano e Mariglianella.

Il 56enne, era stato già precedentemente arrestato in flagranza di reato insieme a R.R., 46enne residente a Brusciano,  per tentata estorsione aggravata. I due, il 13 marzo, insieme ad alcuni complici in via d’identificazione, hanno tentato di estorcere per conto del clan di appartenenza, una somma di denaro non quantificata ad un imprenditore del luogo. 
 
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è rimasto detenuto nel carcere di Poggioreale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento