PomiglianoToday

Castello di Cisterna, imprenditore denuncia i suoi estorsori ai carabinieri

L'uomo aveva appena vinto una gara d'appalto al Comune. Minacciato da due affiliati al clan Ianuale, ha deciso di raccontare tutto ai militari dell'arma. Arrestati i malviventi

I Carabinieri di Castello di Cisterna

Il titolare di una ditta vincitrice di una gara d'appalto del Comune di Castello di Cisterna era da tempo vittima di richieste estorsive da parte di due affiliati al clan camorristico 'Ianuale'.  Non essendo più in grado di sopportare continue minacce, denuncia tutto ai carabinieri e fa arrestare i due estorsori.

A finire in manette R.R e D.I, già noti alle forze dell'ordine e affiliati ai Ianuale, sodalizio criminalmente legato al clan Sarno di Ponticelli ed egemone nella zona di Castello di Cisterna, Brusciano e Mariglianella. Un clan capeggiato da Vincenzo Ianuale, detto 'o' squadroné, attualmente detenuto in regime di 41 bis.

I due sono stati bloccati su via Selva, nei pressi del cimitero, dopo aver preso 500 euro in denaro contante. Ma all'ultimo appuntamento il titolare della ditta aveva mandato i carabinieri che hanno bloccato i due malviventi.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento