PomiglianoToday

Fiat, 1500 assunzioni: buone notizie anche per Pomigliano

Ad ingrandirsi sarà lo stabilimento di Melfi, che si occuperà di produrre la 500X e la Jeep Renegade. Dei nuovi assunti, 350 proverranno dalla fabbrica del napoletano

Fiat

Fiat assume al Sud: a Melfi, oltre mille nuovi lavoratori verranno integrati nei prossimi tre mesi. A questi, si aggiungeranno ulteriori 350 operai, questi provenienti dagli stabilimenti di Cassino e di Pomigliano d'Arco.

Una buona notizia per lo stabilimento campano. I sindacati sono sicuri che verranno trasferiti nella fabbrica della Basilicata alcuni tra i 2mila lavoratori interessati da contratti di solidarietà.

In Lucania verranno costruiti la Jeep Renegade, di Chrysler – a dicembre entrata nella classifica delle 10 auto più vendute in Italia – e la 500X, non ancora presentata al pubblico a che avrebbe già raccolto mille e 500 preordini.

Mentre l'ad Fiat Sergio Marchionne, da Detroit, chiarisce che non si “assume per licenziare, ma ci deve essere un sistema di regole che permetta di far fronte a un calo del mercato”, la Fiom saluta positivamente quanto deciso per Melfi ma – parole del segretario Maurizio Landini – “restano i nodi Mirafiori, Cassino e Pomigliano”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bomba alla pizzeria Sorbillo: "Evitata una tragedia". Salvini venerdì a Napoli

  • Incidenti stradali

    Investito sulla Circumvallazione: morto sul colpo

  • Cronaca

    Sedici anni dopo si fa luce sull'omicidio di Salvatore Ostetrico: due arresti

  • Incidenti stradali

    Dramma della strada, Michele Coppeto muore a soli 20 anni

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento