PomiglianoToday

Fiat Pomigliano, stop alla produzione fino a lunedì per il terremoto

Il fermo è causato dalla mancata consegna dei motori prodotti alla Power Train di Termoli e della Magneti Marelli di Crevalcore (Bologna) che produce una centralina per il "cuore" dell'utilitaria

Fiat Pomigliano
La produzione della nuova Panda a Pomigliano d'Arco si ferma da oggi fino a lunedì a causa del sisma. Lo stabilimento, infatti, resterà chiuso per la mancata consegna di motori, prodotti alla Power Train di Termoli, impossibilitata a lavorare e della Magneti Marelli di Crevalcore (Bologna), che produce una centralina per il  "cuore" dell'utilitaria.
 
Le catene di montaggio del Vico, quindi, resteranno ferme da oggi fino a lunedì prossimo, in attesa che la situazione si sblocchi e che la Magneti Marelli riprenda la produzione. Il 28 giugno, intanto, una delegazione di operai dello stabilimento automobilistico campano, si recherà nelle zone colpite dal sisma per portare la popria solidarietà ai colleghi.
(ANSA)
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento