PomiglianoToday

Fiat Pomigliano, stop alla produzione fino a lunedì per il terremoto

Il fermo è causato dalla mancata consegna dei motori prodotti alla Power Train di Termoli e della Magneti Marelli di Crevalcore (Bologna) che produce una centralina per il "cuore" dell'utilitaria

Fiat Pomigliano
La produzione della nuova Panda a Pomigliano d'Arco si ferma da oggi fino a lunedì a causa del sisma. Lo stabilimento, infatti, resterà chiuso per la mancata consegna di motori, prodotti alla Power Train di Termoli, impossibilitata a lavorare e della Magneti Marelli di Crevalcore (Bologna), che produce una centralina per il  "cuore" dell'utilitaria.
 
Le catene di montaggio del Vico, quindi, resteranno ferme da oggi fino a lunedì prossimo, in attesa che la situazione si sblocchi e che la Magneti Marelli riprenda la produzione. Il 28 giugno, intanto, una delegazione di operai dello stabilimento automobilistico campano, si recherà nelle zone colpite dal sisma per portare la popria solidarietà ai colleghi.
(ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Folle fuga in tangenziale dopo aver rubato un'auto: travolgono le auto incolonnate nel traffico

Torna su
NapoliToday è in caricamento