PomiglianoToday

Fiat Pomigliano: i tecnici Volkswagen in visita allo stabilimento

L'arrivo della casa automobilistica tedesca sta suscitando molto orgoglio tra i lavoratori che strizzano l'occhio alla grande azienda

Gli operai che producono la Fiat Panda oggi lavoreranno con i tecnici alle spalle che invece producono la diretta concorrente dell'utilitaria italiana, la Volkswagen Up, attesi in visita nello stabilimento di Pomigliano d'Arco per prendere visione dell'impiantistica installata in fabbrica.

Lo rendono noto fonti sindacali, sottolineando che della delegazione fanno parte i responsabili della produzione della Up e dell'Audi Q7, tra cui capi unità, un responsabile dell'analisi del lavoro, un direttore di stabilimento, ed un capo responsabile della metodologia di lavoro equivalente al Wcm. L'arrivo dei tecnici della casa automobilistica tedesca, tra cui quelli direttamente impegnati nella produzione della 'Up', sta suscitando molto 'orgoglio' tra i lavoratori, incuriositi dall'attenzione della Volkswagen agli impianti impiegati per la produzione della Panda, ma anche per la presenza dei tecnici dell'Audi Q7, auto che rientra nel segmento B, quello che fino a qualche anno fa era prodotto a Pomigliano per il marchio Alfa Romeo.

Questa mattina, inoltre, nello stabilimento campano, sempre secondo quanto riferiscono le stesse fonti sindacali, sono stati in visita anche alcuni tecnici della Fiat serba, dove attualmente è in produzione la 500L, vettura in uso ai test driver di Pomigliano.
(Ansa )

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento