Alt La Fenice Mariglianella : "La nostra associazione è libera e apartitica"

Leopoldo Esposito, Presidente: "I cambiamenti partono dal basso, da semplici cittadini. Non c'è politica nel cambiamento"

Federica Rondini 1 agosto 2012

"Il cambiamento deve partire, arrivare e giungere dal basso, da noi “semplici” cittadini, non dalla politica"- lo scrive  l'architetto  Leopoldo Esposito, presidente dell'associazione ALT La Fenice che ribadisce, attraverso un comunicato,  che chiunque è invitato a dare il proprio fattivo contributo, sempre e a prescindere dal colore e/o calore partitico, purchè sia fatto esclusivamente per il bene del territorio.

"La nostra associazione- continua l'architettoda sempre, non ha e non vuole appartenenze partitiche. Noi vogliamo lasciare fuori dalla porta il partito e lavorare insieme per il bene comune".

"Si tenta in tutti i modi, piu' o meno corretti, piu' o meno discutibili, di appioppare un colore politico al nostro  gruppo di A.L.T. La Fenice. Ma noi non apparteniamo a nessuno. Mettiamo da parte personalismi, colori politici, appartenenze, le nostre piccole realtà hanno solo bisogno di uomini disposti e disponibili al cambiamento e al rinnovamento generazionale, culturale, civile, sociale ma soprattutto politico.

Annuncio promozionale

 

Mariglianella
iniziative

Commenti