PomiglianoToday

Mariglianella: isola ecologica al posto di una struttura abusiva

Il manufatto, costruito illegalmente, è stato acquisito al patrimonio comunale e destinato ad un servizio di primaria importanza

Mariglianella

L’Amministrazione Comunale di Mariglianella guidata dal Sindaco, Felice Di Maiolo, annuncia l’avvenuto inizio dei lavori per la realizzazione dell’Isola ecologica attrezzata in via Salvatore Quasimodo. Tale area è compresa in un manufatto che, essendo stato costruito abusivamente, è stato acquisito al patrimonio comunale e destinato quindi ad un servizio di primaria importanza a favore dell’intera Comunità di Mariglianella.


Il 18 giugno 2012 venne sottoscritta la convenzione tra il Comune di Mariglianella e la Provincia di Napoli per il finanziamento dell’Isola Ecologica e lo scorso 18 febbraio è stato consegnato il cantiere alla ditta incaricata che dovrà consegnare, per il prossimo 17 giugno, i lavori completati su di un’area complessiva di circa 2.000 metri quadrati, di cui circa 1000 mq coperti e soggetti all’adeguamento antisismico secondo le norme vigenti.


L’Isola Ecologica, quale area attrezzata e specializzata come centro di raccolta differenziata dei rifiuti urbani con custodia temporanea finalizzato all’utilizzo e al riciclaggio dei materiali, per un bacino di utenza di circa 8.000 abitanti,  è stata contemplata anche come luogo fisico ove poter esperire percorsi formativi per la conoscenza delle tematiche ambientali a favore delle scolaresche.


Nel capannone saranno collocati n.8 scarrabili di 25 metri cubi mentre l’area esterna avrà il locale prefabbricato destinato ad ufficio e accettazione, magazzino e servizi igienici per il personale, l’apparato di pesatura, n. 6 contenitori per i rifiuti urbani pericolosi e n. 4 scarrabili, inoltre verrà predisposta un’area di accesso e parcheggio di circa 300 mq. 

I contenitori previsti nelle forme degli scarrabili, dei cassonetti e delle campane con ogni colore corrispondente ad ogni singolo raggruppamento di rifiuti saranno così distinti: marrone per organico e sfalci di erbe; arancio per ingombranti; bianco per carta e cartone; verde per il vetro; giallo per la plastica; rosso per i metalli; grigio per RAEE, le apparecchiature elettriche ed elettroniche

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento